VACANZE

NEW YORK IN 7 GIORNI CON UN BAMBINO: consigli ed itinerario di viaggio

ottobre 25, 2016
new-york-in-7-giorni-2

New York in 7 giorni con un bambino

Visitare New York in 7 giorni con un bambino è possibile e anche molto divertente.

New York è una città indimenticabile ed è proprio vero che ti sembra di esserci già stato anche se è la prima volta che la visiti. E’ una città molto grande e per visitarla bene è consigliabile avere un itinerario per sfruttare ogni minuto e non dimenticare di vedere le cose più importanti.

Vi consiglio di visitare New York durante la bella stagione per godervi anche gli spazi all’aperto e fare lunghe passeggiate. Camminare per le vie di New York è un’emozione continua e ad ogni angolo c’è qualcosa di bello da scoprire.

Noi siamo stati a New York l’ultima settimana di agosto e faceva veramente molto caldo. Se decidete di andarci in estate ricordate di portare sempre con voi una felpa perchè vi assicuro che nei negozi e nei ristoranti l’aria condizionata è molto forte.

Alcuni giorni prima della partenza ho acquistato la Guida Mondadori “New York con i bambini. Dove andare, cosa fare, come divertirsi insieme” dalla quale ho trovato molti suggerimenti utili per preparare il mio itinerario. Ho dato un’occchiata anche ad altre Guide, ma devo dire che secondo la mia esperienza le Guide Mondadori sono sempre le migliori, perché semplici da leggere, molto schematiche e ricche di informazioni utili.

Per il pernottamento abbiamo scelto la soluzione hotel con cucina in camera per prepararci da mangiare e fare i pic nic a pranzo e per cenare ogni tanto in camera. Non vi nascondo che andare a New York con un bambino può risultare anche molto stancante e avere una cucina in camera di “emergenza” senza dover uscire anche fuori a cena è molto comodo.

Noi abbiamo pernottato presso Staybridge Suites Hotel sulla 42th Street a pochi passi da Times Square. La zona è molto comodo perché vicinissima al centro e alla fermata della metropolitana Port Authority.

QUI trovate alcuni miei consigli su COSA VEDERE A NEW YORK CON I BAMBINI.

NEW YORK IN 7 GIORNI – IL MIO ITINERARIO

PRIMO GIORNO A NEW YORK – Sistemazione in Hotel

Volo diretto Milano-New York

Arrivo presso l’Aeroporto JFK ora locale 16.10

Sistemazione in Hotel e cena

 

SECONDO GIORNO A NEW YORK – Midtown

Bryant Park www.bryantpark.org

New York Public Library (visita interna)

Grand Central Terminal (visita interna)

Passeggiata sulla Fifth Avenue (Apple Store, Tiffany…)

Pranzo: pic nic a Central Park

Central Park – Central Park Zoo (visita interna)

Saint Patrick Cathedral (visita interna)

Museum of Modern Art  www.moma.org (visita interna)

Rockfeller Center + Top of the Rock (visita interna+veduta dall’alto)

Empire State Building (visita esterna): vi consiglio di ammirarlo dal Top of the Rock durante il tramonto, lo spettacolo è assicurato!

Chrysler Building (visita esterna)

Cena: presso hotel

New York - Bryant Park

New York – Bryant Park

grand-central-terminal

New York – Grand Central Terminal

Central Park Zoo

New York – Central Park Zoo

saint-patrick-cathedral

New York – Saint Patrick Cathedral

notte-stellata-van-gogh

New York – Museum of Modern Art – Notte Stellata di Van Gogh

top-of-the-rock

New York – Top of The Rock

 

TERZO GIORNO A NEW YORK – Central Park

Passeggiata sulla 8th Avenue verso Columbus Circle

American Museum of Natural History (visita interna)

Pranzo: pic nic a Central Park

Passeggiata a Central Park:

  • Diana Ross Playground
  • Shakespeare Garden, Swedish Cottage
  • Obelisco
  • Belvedere Castle
  • Alice in Wonderland
  • Hans Christian Andersen Statue
  • Conservatory Water

The Metropolitan Museum of Art (visita interna)

Diana Ross Playground: uno spazio per giocare all’altezza della 81st Street all’interno di Central Park, a pochi passi dal The Metropolitan Museum of Art

Relax in Hotel

Cena: Five Guyes Burgers and Fries

Times Square: shopping presso Disney Store e M&Ms World

ottava-strada-new-york

New York – 8th Avenue

metropolitan-museum-of-modern-art

New York – The Metropolitan Museum of Art

american-museum-of-natural-history

New York -American Museum of Natural History

New York - Central Park Belvedere Castle

New York – Central Park Belvedere Castle

conservatory-water

New York – Central Park Conservatory Water

times-square

New York – Times Square

 

QUARTO GIORNO – Lower Manhattan Distretto Finanziario

Battello per Ellis island e Statua della Libertà

Charging Bull

Pranzo: pic nic a Battery Park

Trinity Church (visita esterna)

Passeggiata verso Wall Street

New York Stock Exchange (visita esterna)

Ground Zero Memorial

One World Observatory – World Trade Center World Trade Center (visita esterna)

9/11 Memorial (visita esterna)

Century 21: centro commerciale ideale per fare un break e shopping

Passeggiata verso SohoCina Town e Little Italy

Relax in Hotel

Cena: Ristorante Luke’s Bar & Grill www.lukesbarandgrill.com

statua-della-libertà

New York – Statua della Libertà

manhattan-skyline

New York – Skyline Manhattan

one-world-trade-center

New York – One Worls Trade Center

ground-zero

New York – Ground Zero

soho-new-york

New York – Soho

QUINTO GIORNO  –  Greenwich Village – West Village – Chelsea

Union Square Park: a pochi passi dal Mercato Union Square Greenmarket dove è possibile acquistare frutta e verdura

Washington Square Park

Casa di Carrie Bradshaw: per le amanti di Sex & the city a 66, Perry Street è possibile vedere da fuori la casa di Carrie

Pier 51 Hudson River Playground  www.hudsonriverpark.org  nel West Village: per una passeggiata lungo il fiume Hudson, vicino ad un parco giochi ideale per i bambini

Passeggiata sulla High Line in zona Chelsea

Chelsea Market:  qui potrete fare shopping, acquistare prodotti alimentari oppure scegliere un ristorante dove mangiare

Relax in Hotel

Cena: 5 Napkin Burger zona Hell’s Kitchen http://5napkinburger.com/locations/hells-kitchen/

washington-square-park

New York – Washington Square Park

carrie-sex-&-the-city

New York – Casa di Carrie di Sex & the City

 

SESTO GIORNO – Hell’s Kitchen – Brooklyng

Intrepid Sea, Air & Space Museum

Passeggiata a Central Park:

  • John Lennon Memorial
  • Sheep Meadow
  • Wollman Rink

Pranzo: Pic nic a Central Park

Ponte di Brooklyng: vi consiglio di andare a Brooklyng con calma nel tardo pomeriggio e di aspettare il tramonto per ammirare il bellissimo Skyline di Manhattan

Broklyng Bridge Park: mentre vi rilassate gustatevi il gelato nella famosa gelateria Brooklyng Ice Cream Factory  www.brooklynicecreamfactory.com

Cena: in hotel

intrepid-sea-air-space-museum

New York – Intrepid Sea, Air & Space Museum

central-park-sheep-meadow

New York – Central Park Sheep Meadow

brooklyng-bridge

New York – Ponte di Brooklyng

brooklyng-bridge-park

New York – Skyline di Manhattan da Brooklyng Bridge Park

 

SETTIMO GIORNO – Partenza

Passeggiata sulla Broadway

Shopping prima della partenza e Aeroporto JFK per volo diretto verso Milano

 

QUI trovate alcuni miei consigli su COSA VEDERE A NEW YORK CON I BAMBINI.

 

Spero di non aver dimenticato nulla del mio itinerario “New York in 7 giorni“.

Come avete potuto leggere abbiamo fatto molte cose e camminato tantissimo, soprattutto considerando che non eravamo solo io e il mio compagno, ma con noi c’era anche il nostro bambino di 5 anni.

Se decidete di fare New York in 7 giorni con un bambino e avete voglia di godervi la città e di fare lunghe camminate, vi consiglio di portare con voi il passeggino fino ai 6 anni del bambino. Piuttosto lo portate e lo usate solo la sera, quando i bambini sono completamente stanchi…ma non rischiate di fare un viaggio così bello e di dover rinunciare a girare città.

 

Quali mezzi utilizzare a New York?

Appena arrivati all’Aeroporto JFK abbiamo deciso di prendere un taxi per il trasferimento verso l’Hotel. Eravamo molto stanchi (soprattutto dopo 3 ore di attesa in Aeroporto), il nostro bambino aveva sonno ed eravamo carichi tra le valige ed il passeggino. La soluzione migliore e più pratica è stata per noi il taxi.

Per il ritorno in Aeroporto invece abbiamo optato per un’auto privata con conducente, il cui servizio era fornito direttamente dall’hotel. Il costo è stato lo stesso del trasfer con il taxi. Ve lo consiglio solo se vi affidate al vostro hotel e se concordate sin dall’inizio un budget, indipendentemente da quanto dura il trasfer.

new-york-subway

New York – metropolitana

Principalmente abbiamo visitato New York a piedi. Avendo prenotato un Hotel in zona centrale eravamo molto comodi e riuscivamo a raggiungere diversi punti di attrazione, ma abbiamo usato anche la metropolitana, soprattutto per fare lunghe tratte (es. Brooklyng) e quando eravamo molto stanchi.

Per maggiori informazioni sui trasferimenti in metropolitana questo è il sito ufficiale: http://web.mta.info/metrocard

Per qualsiasi dubbio sull’itinerario o se avete bisogno di consigli non esitate a scrivermi anche in privato, altrimenti lasciate un commento qui sotto all’articolo. A presto!!!

 

QUI trovate alcuni miei consigli su COSA VEDERE A NEW YORK CON I BAMBINI.

photo: @mammaonweb

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply Ale ottobre 25, 2016 at 2:12 pm

    WOW!!!!!

  • Leave a Reply

    Mammacheblog Autunno 2016