ORGANIZZAZIONE DOMESTICA

CONSIGLI PER UN PAPA’ LAVORATORE

Dicembre 17, 2014
Ci sono donne che si lamentano di avere a fianco un uomo che non le aiuta!
Ci sono anche donne che hanno a fianco un uomo che vorrebbe aiutarle, ma che non ha la libertà di farlo! 
Se ci pensiamo bene a volte la colpa è proprio nostra!
Ammettiamolo: vogliamo fare tutto noi! E allora…non lamentiamoci!

La nostra cara amica Lucia del Blog Malanotteno lancia una provocazione ai nostri uomini!
Sapranno coglierla?

Tutti voi papà sapete come sia difficile riuscire a fare tutto! 
A trovare il tempo per il lavoro e per la famiglia…e per se stessi! 
Ecco per voi alcuni semplici consigli per migliorare la qualità delle vostre giornate! 
  1. Trovate del tempo per voi. La mattina svegliatevi mezz’ora prima, così da poter fare la doccia e la barba con calma e magari sorseggiare invece che trangugiare il caffè!
  2. Godetevi il tempo che trascorrete con i vostri bambini. La casa può aspettare!
  3. Imparate a delegare: la mamma, i nonni, gli zii. Non potete sempre fare tutto voi: chiedete aiuto quando ne avete necessità!
  4. Non vi annientate: perché rinunciare all’uscita con gli amici del venerdì o al calcetto del giovedì? Vi faranno apprezzare di più il tempo passato con la vostra famiglia!
  5. Datevi delle priorità a lavoro e a casa. Vi aiuterà a dare la giusta importanza a tutto senza investire troppo tempo in ciò che può essere anche tralasciato.
  6. Nei momenti peggiori, ricordatevi che i figli crescono e che è un attimo che non avranno più bisogno di voi. Vi aiuterà ad affrontare anche le notti peggiori. Non ci crederete, ma le ricorderete con tenerezza.
 
Questo post è un po’ una provocazione, se non si era capito! 
Il tema della conciliazione famiglia- lavoro mi sta molto a cuore, ma lo intendo in un modo un po’ diverso da come lo vedo spesso affrontato. 
 
Non sono le mamme a dover conciliare il proprio tempo!
 
È la famiglia che si deve conciliare con i lavori di mamma e papà
 
Perché quando ci si sposa e si fanno dei figli insieme si fa squadra
E in una squadra conta di più il gioco insieme che la bravura dei singoli, molto spesso. 
 
Purtroppo le mamme spesso si confrontano con modelli di perfezione che non esistono o che sono molto difficilmente raggiungibili. 
Si dimenticano che hanno almeno un altro giocatore nella loro squadra: il papà
 
Personalmente non riesco più a sopportare neanche le pubblicità in cui i papà mettono i pannolini sopra i vestiti: ma che è? Una bertuccia? 

Pretendiamo che i papà facciano i papà e diamogli i loro spazi.  >

È vero: non fanno le cose come noi. Il segreto è rendersi conto che non sono noi!
 

Se volete essere mie ospiti e scrivere un guest post scrivete a

blogmammaonweb@gmail.com

Inserite il banner IO SCRIVO SU MAMMAONWEB

Ecco il codice da inserire nel vostro Blog!


<a href=”http://www.mammaonweb.it/”>
<img src=” http://i1383.photobucket.com/albums/ah313/
blogmammaonweb/IoscrivosuMammaonweb_zps77b08dd3.png” /></a>
photo: www.freedigitalphotos.net
 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.