VITA DI COPPIA

WEEKEND SENZA FIGLI: UN PO’ DI TEMPO PER LA COPPIA

Aprile 11, 2016

Avete mai pensato di organizzare un weekend senza figli? Oppure il solo pensiero vi fa sentire in colpa?

E’ da tanto che desideravo fare un weekend con il mio compagno, per trascorrere del tempo da soli, senza un bambino che richiede mille attenzioni, e soprattutto per “staccare la spina” e dedicarsi un po’ alla coppia.

Immagino abbiate presente una “giornata tipo” nella vita di coppia dopo l’arrivo dei figli: la mattina ci si alza presto, spesso non si fa in tempo a fare colazione assieme perché si deve correre a lavoro, ci si sente durante il giorno (la maggior parte delle volte via whattsapp) e per lo più ogni argomento è incentrato sui FIGLI, la sera si torna a casa tardi, si fa tutto di corsa e in men che non si dica arriva il momento di andare a dormire e…cosa ne è della COPPIA?

Lo so, è brutto da dire, ma spesso questa è la realtà. Si ha poco tempo da dedicare alla coppia senza accorgersi che i giorni volano e senza condividere col proprio partner i propri pensieri, certe passioni o emozioni.

Qual è il segreto di coppia per non entrare in crisi? Io credo che sia necessario ritagliare del tempo per il proprio partner e fuggire dalla routine. Non bisogna per forza organizzare un weekend senza figli, ma basta organizzare una serata ogni tanto per ricreare quell’atmosfera che abitualmente non c’è.

weekend-senza-figli-mare

Lo scorso mese siamo andati a fare un weekend da soli a Barcellona.

Da quando siamo diventati genitori (Simone ha 5 anni)  è stata la prima volta che abbiamo trascorso più giorni senza nostro figlio. Non so dirvi se abbiamo aspettato tanto o poco tempo.

Tante coppie non si creano problemi a trascorrere un weekend senza figli e anche se i figli sono molto piccoli partono e li lasciano ai nonni o a qualcuno di fidato. Per noi questo è stato il momento giusto.

Alcuni giorni prima della nostra partenza ho spiegato al mio bambino che mamma e papà sarebbero andati via per qualche giorno e che lui sarebbe andato a dormire dai nonni.

Abbiamo incollato degli stickers con il simbolo della valigia sul suo calendario, in corrispondenza dei giorni in cui lui sarebbe dovuto andare “dai nonni in vacanza”, e abbiamo fatto il conto alla rovescia per vedere quanti giorni mancavano al “grande giorno”. Io ero serena e il mio bambnino era felice perché non vedeva l’ora di farsi straviziare dai nonni!

Mente ero a Barcellona ci siamo sentiti e visti su Skype e continuava a dirmi “Mamma quando tornate?” e soprattutto “Mamma, quanti regali mi portate a casa?”.

E’ stata una bella esperienza per noi e anche per lui.

Devo dire con tutta sincerità che ci è mancato moltissimo nostro figlio e ci è sembrato molto strano andare via senza di lui. Nonostante questo è stata un’esperienza speciale per la coppia che spero di poter ripetere appena possibile.

Voi avete mai organizzato un weekend senza figli?

Siete riusciti a staccare la spina?

 

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.